Scompaginiamoci a #TempodiLibri

WP_20170423_10_38_54_Rich

Salve miei dolci lettori sognatori e bentornati nel blog!
È un periodo un po’ tosto per me perché sono in procinto di chiudere gli ultimi lavori del terzo e ultimo anno di corso… ma  riesco a prendere del tempo da dedicare alla lettura e alla scrittura!

Oggi vorrei parlarvi della mia esperienza a #TempodiLibri, la fiera dell’editoria di Milano che si è tenuta dal 19 al 23 Aprile. Tengo a precisare che questa è la primissima volta per Milano, quindi era una fiera un po’ particolare e molto carina, anche se mancavano alcuni nomi dell’editoria. Nonostante il periodo fosse un po’ condizionato dalle festività (Pasqua e ponte del 25 Aprile) la presenza della gente si è vista (si parla di meno di 70mila visitatori!).

Passiamo alla giornata del 23… Il viaggio non è stato lunghissimo (un’ora e tre quarti di treno) e una volta arrivata in stazione a Milano Centrale sono andata dritta dritta a prendere la metropolitana! Per andare in fiera è consigliabile prendere dalla stazione Centrale la linea verde fino a Cadorna e poi da lì, la linea rossa che porta fino a Rho Fiera Milano, e ci si arriva in meno di 10-15 minuti!

Arrivata finalmente in fiera mi tocca una fila solo per l’attesa dell’orario di apertura perché fortunatamente ero accreditata e una volta dentro…che emozione…. consultare una piantina in cui si avvicendavano i nomi delle sale che avrebbero ospitato gli eventi… Tahoma, Verdana, Cambria.. i nomi del carattere di stampa che nei nostri pc quotidianamente scegliamo… Un mare di libri da sfogliare e da comprare, centinaia di copertine colorate e ci si sentiva persi fra la voglia di tuffarsi fra le pagine e ficcare il naso nelle sale… ma prima del piacere c’è sempre il dovere e quindi ho passato la mattinata ad incontrare alcune realtà della narrativa italiana!

Il primo incontro della giornata è stato presso la casa editrice Amazon Publishing, una casa editriceche “sforna” nuovi talenti “Made in Italy”. Lì, ho avuto l’onore di intervistare la dolcissima Rosy Milicia, una giovane blogger e scrittrice siciliana che ha presentato in anteprima “Accadde una notte d’estate”, in uscita il 2 Maggio e che leggerò a breve! Vi anticipo subito che l’intervista verrà pubblicata prossimamente, dove parlerò del libro e caricherò il risultato di questa piacevole chiacchierata che abbiamo fatto insieme! Credetemi, è una ragazza dolcissima e straordinaria!

Subito dopo, a intervista conclusa, ho partecipato ad un piacevole incontro sul genere noir intitolato “Il noir fra passato e presente” con Luca Crovi che faceva da moderatore, al quale hanno partecipato Barbara Bellomo e Valerio Varesi, due scrittori del genere ma con ambientazioni diverse; la prima nel passato e il secondo nel presente. Durante questo incontro è stato possibile scoprire le loro tecniche di ambientazione e le trame dei loro successi letterari. Devo ammettere che è stato un incontro molto stimolante che mi ha dato ispirazione per le mie nuove letture, ed è stato bello parteciparvi e conoscere il grande Luca Crovi!

WP_20170423_11_33_32_Rich
Da sinistra verso destra Luca Crovi, Valerio Varesi e Barbara Bellomo durante l’incontro “Il noir fra passato e presente”
WP_20170423_12_40_50_Rich
Istantanea dell’incontro “Conversazione in rosa: voci dal panorama romance e femminile italiano” con Rosy Milicia, Marta Savarino, Rosa Ventrella e Monica Lombardi, in collaborazione con Amazon Publishing

Dopo un pranzo veloce  è arrivato uno dei momenti più belli e speciali della giornata, l’incontro con una piccola rappresentanza del gruppo Facebook “The Books Brothers”: insieme abbiamo passato un bellissimo pomeriggio a saccheggiare gli stand di bei libri e a farci un sacco di fotografie, portando nel cuore dei bellissimi ricordi, e facendoci una promessa… Non smettere mai di leggere e di continuare a parlare dei libri che leggiamo!

WP_20170424_12_36_08_Rich
La nuova tradizione… firmare un libro comprato insieme! Grazie amici! 🙂

Tra risate, sogni d’inchiostro, nuove amicizie e avventure straordinarie si conclude una bellissima (e stancante) giornata a Milano! Devo ammettere che mi sono divertita tantissimo e che sono stata anche contenta di esserci stata! Rispetto alla Fiera di Torino di due anni fa (dove credetemi ho fatto una super razzia!), ho cercato di stare attenta ai soldi e a cogliere le occasioni giuste ed è stato così! Qui sotto troverete un bellissimo Haul di tutto quello che ho portato a casa dopo questa bellissima giornata!

WP_20170423_22_56_49_Rich

Incominciamo dal basso, dalle chicche da Potteriana… Girovagando per gli stand ho comprato in quello della Teke Edizioni, fedele al tema Harry Potter, la borsa con la Mappa del Malandrino e la maglietta con lo Snaso di “Animali Fantastici e dove trovarli”. La maglietta è molto comoda e la borsa è perfetta per l’università e per uscire e poi, dovete sapere che io ADORO le borse di cotone con le stampe! Potevano mai mancare nel mio guardaroba? Insieme mi hanno anche regalato un libricino con delle cartoline di Hogwarts e i loghi delle quattro case… molto carino come omaggio!

WP_20170429_22_21_41_Rich

Passiamo adesso ai libri… quest’anno ho preso meno libri ma sono riuscita a tornare a casa con un bel bottino. Dovete sapere che c’era lo stand di Libraccio ma non ho avuto modo di comprare nulla da loro a causa della tanta (anche troppa!) gente che affollava lo stand; mi sono rifatta con delle occasioni a prezzo scontato e attinte dai consigli di lettura,che mancavano nella mia libreria!

WP_20170429_22_21_53_Rich

Dopo lunghe ricerche, ho finalmente trovato “Il diritto di contare” di Maggie Lee Shetterly edito dalla Harper Collins: era un libro che volevo tanto per la bellissima storia che racconta! Non vedo l’ora di leggerlo prestissimo!

WP_20170429_22_22_09_Rich

Un altro dei miei acquisti librosi è questa edizione del “Macbeth” di Shakespeare edito dalla Newton Compton Editori. Dovete sapere che adesso all’università sto partecipando ad un corso aggiuntivo di traduzione per l’arte e la letteratura e avrò in programma la lettura di questo capolavoro della letteratura inglese. È in versione bilingue (da una parte la versione originale in inglese e dall’altra parte la versione tradotta in italiano!) e mi è comoda perché posso fare la lettura in due versioni contemporaneamente! Devo confessarvi che ADORO queste edizioni (ho già letto una raccolta di poesie di Emily Dickinson in questa versione) e che non mi dispiacerebbe leggerne di altre!

WP_20170429_22_22_02_Rich

Ultimo ma non meno importante acquisto del giorno è stato “Deathdate” di Lance Rubin edito dalla DeAgostini. Nel mio gruppo lo abbiamo comprato in tanti e vedendo molti che ne parlano mi ha davvero incuriosita! Non è un autoconclusivo, é il primo di una trilogia (i primi due sono già in circolazione mentre il terzo uscirà prossimamente!) ed essendo un Young Adult (uno dei miei generi preferiti!) mi è venuta voglia di leggerlo! Prima o poi… 😉

 

Miei cari lettori, spero che questo nuovo post vi sia piaciuto… vi mando un caldo abbraccio e vi invito a farmi pure domande tra i commenti o nella pagina Facebook. Vi aspetto numerosi in un nuovo post!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...